Kuga 2017. Ritorna il Suv Ford più venduto2 min read

2 min read
Ford inizia questo 2017 dando qualche ritocco al Kuga
con l’aggiunta di sportività  della St-line.
 
 

 

 

 

 

 

#Laguardo:

La nuova Kuga è più lunga di 4cm, purtroppo non più alta come ci saremmo aspettati. La linea ora è più filante e tutte le fasce paracolpi sono nere lucidi per mascherasi bene con i colori più scuri.
Il frontale ha una griglia dal taglio trapezoidale con i nuovi fari Xenon a Led ridisegnati. I proiettori posteriori sono stati ridisegnati; degno di nota il nuovo portellone con un facile accesso al piano di carico.
i grandi cerchi nero lucido, dal nuovo disegno, si adattano bene  alle innovative forme del Kuga.

#Entro:
 
L’abitacolo rimane austero, molto semplice e troviamo finalmente il quinto posto reale per il passeggero. Il cruscotto integra già di serie il sistema Sony con connessioni usb/aux e Bluetooth per collegare il proprio smartphone senza distrarsi dalla guida. Un po’ più sotto troviamo i comandi del clima totalmente automatico.
Il bagagliaio è ben proporzionato ed è molto utile l’optional per l’apertura con il piede, anche se a volte non lo rileva.
#Laguido:
Nonostante le misure importanti (4metri e mezzo di lunghezza) si guida piacevolmente, lo sterzo è preciso negli inserimenti in curva ed è comodo per la città.
Le motorizzazioni tutte euro6 prevedono un 1.5 ecoboost a benzina con 120cv che può essere abbinato al cambio manuale ed alla sola trazione 2WD. Invece per il diesel troviamo sempre un 1.5TDci da 140cv ed un 2.0TDci da 150cv e 180cv abbinati sia al cambio manuale che automatico, inoltre è disponibile anche la versione 4WD.
 
Il suv più tecnologico di casa Ford ha prezzi a partire da 20’950€ disponibile anche nelle versioni St-Line e Vignale presenta una vasta scelta di allestimenti, rare in questo segmento.
 
 
😊
– Motori e prestazioni sono ottime per questo modello
– La guida è decisamente comoda per la città anche grazie al Park Assist
– Il posto per il quinto passeggero è reale cosi tutti possono star comodi.
😔
– Nonostante la trazione integrale non è fatta per il fuoristrada, meglio limitarsi alle strade sterrate
– Il volante leggero diventa uno svantaggio alle alte velocità tendendo ad   essere impreciso.
– I comandi del clima posti in basso tendono a distrarre dalla guida per regolarli.
Print Friendly, PDF & Email
Avatar

Alessio Richiardi

Perito assicurativo, Laureato in Scienze della Comunicazione e Passione per le Auto .. Questo è il mix che compone questo blog... Metterci impegno e andare avanti un pezzo alla volta... ecco il pensiero... se poi quel pezzo è un bullone di un motore o ancor meglio una bella turbina... non c’è santo che tenga... bisogna provarla!