Toretto ora ha la sua Dodge Charger da 1000cv1 min read

1 min read

La presentazione Dodge è stata una standingovation, ma è apparsa solo una Dodge Super Charger del 1968. Come nelle migliori uova di pasqua la sorpresa è arrivata al momento di accendere il motore, chiamato “Hellephant”: d’altro canto, 1.000cv fanno davvero un bel rumore, specie dentro un Salone come il Sema di Las Vegas, l’apoteosi dell’esagerazione in campo auto.

#30miladollari:

E così, in un mix unico di ruote maggiorate e di kit di trasformazione, Mopar si è fatta prendere la mano e ha presentato questo upgrade, ovviamente in vendita e di costo inferiore ai 30 mila dollari, per trasformare un “pacioso” V8 Hemi da 6.2litri in un Hellephant che mette a disposizione un migliaio di cavalli e 1.300Nm di coppia. Il 426 Crate esprime la cilindrata del nuovo motore e può essere installato “plug and play” su tutti i modelli stradali e off-road antecedenti al 1976. Com’è giusto che sia cambia quasi tutto, dalla pompa dell’acqua agli iniettori, dal compressore ai radiatori per l’olio, pistoni, assi a camme, volano e via di questo passo. Gli esterni e gli interni della Super Charger Concept di Las Vegas sono stati rivisti, con vistosi allargamenti dei parafanghi in fibra di vetro e i sedili della Viper rifoderati. Addirittura 1.000 cavalli… con il nostro  superbollo non basterebbe un monolocale per pagarlo! 

Print Friendly, PDF & Email
Avatar

Alessio Richiardi

Perito assicurativo, Laureato in Scienze della Comunicazione e Passione per le Auto .. Questo è il mix che compone questo blog... Metterci impegno e andare avanti un pezzo alla volta... ecco il pensiero... se poi quel pezzo è un bullone di un motore o ancor meglio una bella turbina... non c’è santo che tenga... bisogna provarla!