Seat Leon Sportstourer, la wagon con un qualcosa in più.2 min read

2 min read

Seat ha aggiornato la gamma motori della Leon Sportstourer con ben tre nuove motorizzazioni: la 1.5 Tgi a metano da 130cv, la 1.0 eTsi mild-hybrid a benzina da 110cv senza lasciare una versione del 2.0 Tdi diesel da 115cv. A questi si aggiunge anche l’ingresso a listino di una versione integrale.

#Over400km:

Seat Leon Sportstourer
Seat Leon Sportstourer

La Sportstourer a metano monta un 1.5 Tgi da 130cv visto su altri modelli del gruppo Volkswagen, con cambio automatico Dsg a sette rapporti. Secondo il costruttore, i consumi sono compresi tra 6 e 6,7m³/km, mentre le emissioni di CO2 nel ciclo Wltp sono comprese tra i 108 e i 120g/km. La familiare ha tre serbatoi per il metano che, complessivamente, hanno un volume netto di 17,3kg e, sempre a detta della Casa, consentono di percorrere a metano fino a 440km, che diventano 600 sfruttando il serbatoio di benzina da nove litri. Grazie a questa configurazione, la vettura è omologata monovalente garantendo alcuni benefici fiscali, che variano a seconda della Regione di residenza, oltre alla possibilità di accesso in zone a traffico limitato. La Tgi è disponibile in abbinamento agli allestimenti presenti nella gamma e, grazie al contributo del marchio e agli incentivi statali, è offerta a partire da 22.250€.

#Mild110:

La gamma di powertrain elettrificati si allarga con il 1.0 eTSI mild hybrid da 110cv, abbinato al doppia frizione Dsg. In determinate condizioni, il sistema a 48V permette alla vettura di viaggiare con il propulsore endotermico spento, mentre in fase di frenata recupera energia che viene poi utilizzata per supportare il motore a combustione durante le accelerazioni. I consumi e le emissioni di CO2 dichiarate si attestano tra 5,3 e 6,2l/100 km e tra 120 e 141g/km rispettivamente. La nuova motorizzazione mild hybrid è disponibile per tutti gli allestimenti a listino e, al netto degli sconti, è offerta a partire da 20.700euro. 

#DieselEntry:

Per quanto riguarda i propulsori diesel, il 2.0 Tdi è disponibile in una nuova versione da 115cv che, offerta in abbinamento a tutti gli allestimenti, dichiara emissioni di CO2 sotto al limite necessario per accedere agli ecoincentivi statali: sconti compresi, il prezzo parte da 20.900euro. Il 2.0 TDI da 150cv accoppiato al cambio automatico Dsg a sette marce, invece, è offerto anche con la trazione integrale 4Drive negli allestimenti Business, FR e Xcellence. In questo caso i prezzi partono da 26.600€ .

Print Friendly, PDF & Email
Avatar

Alessio Richiardi

Perito assicurativo, Laureato in Scienze della Comunicazione e Passione per le Auto .. Questo è il mix che compone questo blog... Metterci impegno e andare avanti un pezzo alla volta... ecco il pensiero... se poi quel pezzo è un bullone di un motore o ancor meglio una bella turbina... non c’è santo che tenga... bisogna provarla!