Quando l’Ibiza si fa suv…. Diventa Arona3 min read

3 min read
La Seat, lo scorso anno, ha venduto 410.200 vetture e recuperato terreno dopo alcuni anni di alti e bassi, merito del buon successo della Leon e della suv Ateca.
Ora l’azienda Spagna ha prospettive destinate a migliorare ulteriormente, grazie a due nuovi modelli che arriveranno fra quest’anno e il prossimo arriveranno sulle nostre starde, a fine 2017 sarà disponibile la piccola suv Seat Arona.
The new model hugged the shoreline 300 metres above sea level, dangling from a 20 metre long cable from a helicopter (PRNewsfoto/SEAT)
Questo era ciò che si sapeva fino a 24ore fa, poi per i cieli di Barcellona si è cominciato a vedere un’elicottero trasportare un’auto sospesa.. Tra lo stupore dei passanti e gli occhi sbalorditi dei bambini l’elicottero ha trasportato la nuova Seat Arona fino al luogo della presentazione.
Questa è stata l’eccezionale dimostrazione di come Seat punti molto su questo modello.
Questa Bsuv è nata da una Seat Ibiza, modello con cui ha molto in comune, rialzandolo e rendendolo più adatto al mercato che cerca sempre più questi modelli.
E’ stata costruita nella fabbrica di Martorell, in Spagna, la Seat Arona ha dimensioni simi alle concorrenti, lunga 4,14m, ben 8cm in più rispetto alla Ibiza da cui riprende le linee della carrozzeria e la base meccanica. La casa iberica ha utilizzato il pianale MQB-A0, identico dalla nuova Volkswagen Polo e disponibile solo con la trazione anteriore.
SMLXL

Gli ingombri esterni sono, invece, maggiori rispetto all’Ibiza non solo da un paraurti all’altro, ma anche per i 10cm in altezza, tutto a vantaggio per gli occupanti; il posto di guida infatti risulta molto alto e si vede bene chi si ha attorno. I sedili dei passeggeri sono rialzati di 6,2cm e lo spazio per la testa cresce di 3,7cm nella parte anteriore e 3,3cm in quella posteriore, ora dietro ci si può accomodare senza rischiare di toccare l’imperiale!
SMLXL

La casa spagnola dichiara una capacità di 400 litri per il vano bagagli, più che sufficienti per le esigenze di una famiglia.
Nulla viene tralasciato e vengono proposte molte personalizzazioni come abbinamenti bicolore, basta ordinare tetto ed i montanti anteriori in grigio, nero o arancione.
Ottimo anche il listino motori della Seat Arona sono cinque: i benzina a tre cilindri 1.0 TSI (95 o 115cv) e quattro cilindri 1.5 TSI (150cv); come diesel 1.6 TDI da 95 o 115cv. Ultimo, ma non ultimo in fatto di emissioni, il 1.0 TSI a benzina/metano, da 90cv, che arriverà a metà 2018. Le due unità da 95cv sono abbinate al cambio manuale a 5 rapporti, o in opzione quello automatico doppia frizione DSG a 7 marce. Gli altri motori adottano invece il manuale a 6 rapporti.
La Seat Arona si potrà ordinare negli allestimenti Reference, Style, FR ed Excellence, con un lungo elenco di accessori e dotazioni in tema di sicurezza e assistenza alla guida: tra l’infinia lista abbiamo notato, ad esempio, il sistema multimediale con connettività Apple CarPlay e Android Auto, l’impianto audio della Beats con 8 altoparlanti, lo schermo nella plancia di 8 pollici, il sistema anticollisione e l’assistente di parcheggio, la ricarica senza fili per gli smartphone e la frenata automatica d’emergenza.
L’unica cosa che non sono ancora chiari sono i prezzi, sembra che la partenza sarà da 16.000€, ma è ancora presto parlare di cifre.
SMLXL

Print Friendly, PDF & Email
Avatar

Alessio Richiardi

Perito assicurativo, Laureato in Scienze della Comunicazione e Passione per le Auto .. Questo è il mix che compone questo blog... Metterci impegno e andare avanti un pezzo alla volta... ecco il pensiero... se poi quel pezzo è un bullone di un motore o ancor meglio una bella turbina... non c’è santo che tenga... bisogna provarla!