Jeep Grand Cherokee S edizione Europa1 min read

1 min read
La Jeep lancia solo in Europa la Grand Cherokee S: questa serie speciale è caratterizzata da tonalità scure e dalle personalizzazioni uniche. A partire, si fa per dire, dalla motorizzazioni non proprio convenzionali: un diesel V6 da 3.0 litri da 250cv e 2 benzina un “parsimonioso” V6 di 3.6 litri da 286cv e il bruatale V8 5.7 Hemi da 352cv.
Per tutte le Grand Cherokee è di serie la trazione integrale Quadra-Drive II con Selec-Terrain.
# lepersonalizzazioni:
La carrozzeria è caratterizzata da finiture uniche color Low Gloss Granite Crystal, la stessa tinta scelta anche per i cerchi in lega da 20″.
La griglia frontale, gli scarichi e le cornici dei cristalli proposti nella variante Gloss Black. Per questa serie speciale è stata creata anche un colore unico: il Sangria Metallic Clear Coat, proposta in alternativa alle altre nove colorazioni dall’aspetto comune.
Gli interni vedono rivestimenti in pelle Nappa traforata di colore nero con cuciture nere e sedili anteriori sportivi SRT. La plancia adotta alcune finiture Anodized Gun Metal e Black Wood. La pedaliera sportiva in metallo è quella che si ritrova nel catalogo Mopar. Inoltre, è previsto di serie l’infotainment UConnect con schermo da 8,4 pollici e compatibilità con gli standard Apple CarPlay e Android Auto. L’impianto audio da addirittura 506 Watt è firmato Alpine ed è completo di Active Noise Cancellation.
La dotazione di serie della Grand Cherokee S ci sono anche l’assetto sportivo, il doppio tetto apribile in cristallo, i sedili climatizzati, il divano posteriore riscaldabile, il Forward Collision Warning, il LaneSense Departure Warning con Lane keep Assist, L’Adaptive Cruise Control con funzione Stop, il Blind Spot Monitoring con Rear Cross Path Detection, la retrocamera con Trailer View e il Park Assist.
I prezzi non saranno sicuramente nella parte medio alta del l’ostino, ma ben oltre, però non sono ancora stati resi disponibili… Quindi staytuned!
Print Friendly, PDF & Email
Avatar

Alessio Richiardi

Perito assicurativo, Laureato in Scienze della Comunicazione e Passione per le Auto .. Questo è il mix che compone questo blog... Metterci impegno e andare avanti un pezzo alla volta... ecco il pensiero... se poi quel pezzo è un bullone di un motore o ancor meglio una bella turbina... non c’è santo che tenga... bisogna provarla!