Ecco il primo teaser della Lamborghini Aventador SVJ, la più veloce di sempre.1 min read

1 min read

Sempre più sesso sentiamo di auto che scrivono “Auto di serie più veloce del mondo al Nurburgring”, ma questa volta siamo praticamente sicuro che non si tratta di una vettura qualunque, ma di una delle più veloci. Rappresenta un dato importante per una super sportiva come la Lamborghini Aventador SVJ, nuova rivisitazione ancora più cattiva della V12 di Sant’Agata Bolognese. Un modello spiato durante i test, visto mentre si mangia l’asfalto della Nordschleife ma ancora celato da camuffature e dal mistero. Mistero che oggi inizia a scaturirsi grazie al primo teaser ufficiale. 

#Incredibile:

La prima immagine della Lamborghini Aventador SVJ ne mostra una carrozzeria verde, come è verde l’inferno che ha calcato in 6 minuti e 44 secondi. Saltano all’occhio le piccole prese d’aria ai lati del classico logo col toro, parte delle molte novità aerodinamiche della Aventador più furiosa mai creata. Per questa vettura a Sant’Agata hanno creato un’evoluzione dell’ALA che ha debuttato sulla Huracan Performante, con nuove e ancora più estreme soluzioni che fendono l’aria come mai prima d’ora.

#LeggeraePotente:

L’ultimo dato non di poco conto è il rapporto peso/potenza: da Lamborghini dicono che la Aventador SVJ avrà quello migliore del mondo, segno di come sia stato modificato il poderoso V12 aspirato della Aventador S, sia di come gli ingegneri abbiano lavorato per alleggerire il più possibile l’auto. D’altra parte quello della leggerezza è un tema che a Sant’Agata stanno portando avanti da tempo e la SVJ potrebbe rappresentare la ciliegina sulla torta per la casa del Toro.

Print Friendly, PDF & Email
Avatar

Alessio Richiardi

Perito assicurativo, Laureato in Scienze della Comunicazione e Passione per le Auto .. Questo è il mix che compone questo blog... Metterci impegno e andare avanti un pezzo alla volta... ecco il pensiero... se poi quel pezzo è un bullone di un motore o ancor meglio una bella turbina... non c’è santo che tenga... bisogna provarla!