ABT “pepa” tutte le 1.5 TSI del gruppo Volkswagen2 min read

1 min read

ABT facilita fare tuning per le vetture del Gruppo Volkswagen che montano il 1.5 TSI. Il rivenditore specializzato in Audi e Volkswagen, ha presentato la centralina ABT Engine Control (AEC).

L’obiettivo prefissato è cercare di estrarre più potenza dal propulsore che alberga nei cofani di Audi A3, Volkswagen Golf, Seat Leon e Skoda Kodiaq. 

#PotenzaTech:

ABT engine control
ABT engine control

Il 1.5 TSI a benzina sviluppa di base già 150cv; un buon compromesso per chi ricerca brio senza una spesa eccessiva all’acquisto. Grazie ad ABT si può avere ancora più potenza con un incremento del 27%. Il risultato finale sono ben 190 cavalli con una coppia di 290Nm. La centralina è studiata per essere installata dal proprietario dell’auto. ABT riferisce che la l’AEC è realizzata in modo da non temere sporcizia e umidità e rispetta lo standard d’impermeabilità IP67.

#ConsumiMigliori:

L’ABT Engine Control non consuma tutto il 1.5 TSI. La centralina sfrutta la potenza al fine di non danneggiare il motore e scatena la cavalleria extra solo quando il propulsore ha raggiunto una temperatura d’esercizio ottimale. Il software è adattato alle varianti su cui viene montato l’AEC e si avvale di una mappatura 3D con diversi sensori, mica bruscoletti! 

ABT 1.5 Audi Volkswagen
ABT 1.5 Audi Volkswagen

#Prezzi:

L’aumento di potenza non è un aumento dei consumi: grazie alla maggiore coppia, infatti, il motore può lavorare con una marcia più alta del solito e prelevare meno carburante. La centralina sarà disponibile per tutta la prima metà del 2021 al prezzo lancio di 999 euro e successivamente salirà a 1249€. A questo link sono disponibili i veicoli compatibili che possono essere equipaggiati con l’ABT Engine Control.

Print Friendly, PDF & Email

Alessio Richiardi

Perito assicurativo, Laureato in Scienze della Comunicazione e Passione per le Auto .. Questo è il mix che compone questo blog... Metterci impegno e andare avanti un pezzo alla volta... ecco il pensiero... se poi quel pezzo è un bullone di un motore o ancor meglio una bella turbina... non c’è santo che tenga... bisogna provarla!