A Torino una messa per Sergio Marchionne1 min read

1 min read

 Sono già passati quasi 2 mesi dalla scomparsa di Sergio Marchionne, l’A.D. di FCA morto il 25 luglio dopo il ricovero in una clinica svizzera per un’operazione alla spalla. Un addio improvviso e doloroso che domani nel Duomo di Torino avrà un nuovo capitolo, con una messa prevista per venerdì 14 settembre alle 11:00 verrà celebrata dall’arcivescovo Cesare Nosiglia. Una commemorazione a porte chiuse che vedrà partecipare i familiari del manager, i più alti vertici di FCA e le persone che sono state vicine a Marchionne. Un’altra commemorazione ci sarà il 27 settembre ad Auburn Hills, sede di FCA USA.

#Eredità:

Sarà il modo per ricordare l’amministratore delegato capace, in 14 anni, di risollevare i conti della FIAT, portandosi a casa Chrysler e dando vita ad FCA, azienda da 4,74milioni di auto vendute nel 2017. Soprattutto lascia un’azienda sana, con debito industriale azzerato, rappresentando così la più grande conquista di Sergio Marchionne, al cui posto alla guida di FCA ora vi è Mike Manley, ex numero 1 di Jeep e braccio destro del manager italo canadese. Alla guida di Ferrari è invece arrivato Louis Camilleri, ex presidente della Philip Morris, che dovrà presentare il nuovo piano industriale tra pochi giorni.

Print Friendly, PDF & Email
Avatar

Alessio Richiardi

Perito assicurativo, Laureato in Scienze della Comunicazione e Passione per le Auto .. Questo è il mix che compone questo blog... Metterci impegno e andare avanti un pezzo alla volta... ecco il pensiero... se poi quel pezzo è un bullone di un motore o ancor meglio una bella turbina... non c’è santo che tenga... bisogna provarla!