Suzuki Ignis Ginza lo stile è per pochi1 min read

1 min read

Suzuki sceglie per l’Italia una serie speciale Ginza dedicata alla Ignis, il tutto in soli 100 esemplari per due varianti: 1.2 Hybrid 2WD a 18.950 euro e 1.2 Hybrid 4WD Allgrip 20.450 euro, entrambe con cambio manuale a 5 rapporti.

#laversione:
Il nome e le personalizzazioni si ispirano al quartiere della moda di Tokyo, la Ignis Ginza fa della personalizzazione e dotazioni il suo tema principale.
La carrozzeria ha l’esclusivo colore Bianco Artico metallizzato con speciali inserti pied-de-poule e applicazioni alle calotte dei retrovisori.
Il tema è ripreso per il tessuto dei sedili, accoppiato alla ecopelle di colore nero. La plancia propone inserti Titanium; il numero di serie dell’esemplare spicca ricamato in rosso sul poggiatesta del guidatore.

#ladotazione:
La Ignis Ginza deriva dalla versione iTop e propone di serie la frenata automatica d’emergenza, il controllo della stanchezza del guidatore, il Lane Departure Warning, l’infotainment da 7 pollici e navigatore, radio Dab+ e connettività Android Auto e Apple CarPlay, climatizzatore automatico, cruise control, fari full Led, cerchi di lega da 16″, sedili anteriori riscaldabili e vetri posteriori oscurati.

Print Friendly, PDF & Email
Avatar

Alessio Richiardi

Perito assicurativo, Laureato in Scienze della Comunicazione e Passione per le Auto .. Questo è il mix che compone questo blog... Metterci impegno e andare avanti un pezzo alla volta... ecco il pensiero... se poi quel pezzo è un bullone di un motore o ancor meglio una bella turbina... non c’è santo che tenga... bisogna provarla!