Ritorna a Torino il Salone Interazionale dell’Auto! ecco le info1 min read

1 min read
SMLXL

Per il terzo anno consecutivo ritorna a Torino il Salone Internazionale dell’Auto. Da mercoledì 7 a domenica 11 giugno la meravigliosa cornice del Parco del Valentino sarà allestita per poter ammirare all’aperto le ultime creazioni delle case automobilistiche del mondo. Ci saranno anche padiglioni dedicati al design e all’innovazione grazie al contributo dello IED. Come da tradizione, sarà disponibile effettuare test sui veicoli presentati e godersi la meravigliosa location del Valentino.
Anche noi di Auto-Report saremo presenti e vi racconteremo qualche modello particolare che verrà esposto.Vi ricordiamo che questo evento è completamente gratuito, è possibile prenotare alcuni biglietti per gli eventi che si terranno all’interno del castello.La kermesse rispetta i seguenti orari:

Mercoledì 7 dalle 14: alle 24:00
Da giovedì 8 a domenica 11 giugno dalle 10:00 alle 24:00

Ecco come arrivare:

In Treno
– Stazione Porta Nuova: è a pochi minuti dal Parco del Valentino; In alternativa i mezzi suggeriti per arrivare al parco sono: Linea 67 oppure la Metro fino a Marconi e poi andare verso il polo di architettura.
– Stazione Lingotto: Linea 18 in direzione Sofia.
– Porta Susa: Prendere la linea M1 della metro e scendere alla fermata Marconi.

Per chi è meno green e vuole venire in Auto:
– Da Nord, Uscita C.so Regina Margherita, parcheggiare: Venchi Unica accanto alla fermata Marche della metro. Prendere quest’ultima in direzione Lingotto e scendere alla fermata Nizza.
– Da Sud Uscita consigliata C.so Unità d’Italia, parcheggiare a Lingotto e prendere la Metro fino a Nizza, oppure arrivare su corso Moncalieri e fare una passeggiata immersi nel verde per circa 10minuti.

Qui il link al sito per tutte le ulteriori informazioni:

https://www.parcovalentino.com

Print Friendly, PDF & Email
Avatar

Alessio Richiardi

Perito assicurativo, Laureato in Scienze della Comunicazione e Passione per le Auto .. Questo è il mix che compone questo blog... Metterci impegno e andare avanti un pezzo alla volta... ecco il pensiero... se poi quel pezzo è un bullone di un motore o ancor meglio una bella turbina... non c’è santo che tenga... bisogna provarla!