Città o Pista? Entrambe con 595 Abarth!2 min read

2 min read

FIAT500: Un nome che fin dagli anni 60 è entrato nella vita comune degli italiani ed ancora oggi fa battere il cuore di molti appassionati; con il revival del 2006 è stata riportata nei garage delle famiglie, non solo europee, ma anche oltreoceano. Recentemente è stata rivista nel restyling; ora è tempo di ringiovanimento per là più sportiva tra le 500: La 595 Abarth.

#Laosservo:

La prima cosa che colpisce è il Giallo Modena,bello acceso: fa risaltare le linee delle 595 e dà il giusto impatto alle nuove prese d’aria anteriori e posteriori sui paraurti, ridisegnati tenendo conto dell’areodinamica. I nuovi cerchi disponibili in nero lucido da 17″ (di serie ci sono i 16″) si abbinano molto bene alle fasce sulle fiancate, mettendo in mostra le pinze Brembo (Optional).

 
#Entro:
 
 
Dentro ci sono i nuovi sedili che, pur essendo avvolgenti, rimangono comodi per tutte le taglie, la pedaliera in allumino da un tocco deciso di sportività, il cruscotto, che riprende il colore dell’esterno, é dotato del nuovo sistema Uconnect 500, con lo schermo touch da 8″. Il nuovo contachilometri digitale , ridisegnato per la Abarth, si vede bene con qualsiasi illuminazione e le lancette rimangono ben visibili. Il manometro del turbo é piccolo e quasi indiscreto. Lo sterzo è molto preciso, così come il nuovo volante, tagliato al fondo, riprende l’indole sportiva della piccola di casa Abarth.
Il bagagliaio inalterato, grande quanto basta per un weekend fuori porta per 2 persone.

#Laguido:

metto in moto il 1.4 180cv turbo: sento subito il borbottio dello scarico Record Monza (optional gratuito al momento del lancio); questa auto va guidata senza radio accesa, solamente sentendo il rombo del motore! Le prestazioni sono davvero alte: l’ideale per sgattaiolare tanto per il traffico delle città caotiche, quanto in una gita fuori porta o in pista.

 
 Un’auto che si conferma migliorata rispetto a quella precedente, ma si fa pagare abbastanza; i prezzi infatti sono a partire da 19’650€. Nonostante la pecca del prezzo, é davvero un’auto adatta a chiunque voglia viaggiare e divertirsi in tutta sicurezza, senza passare inosservato.

😊

– La sportività del vecchio modello viene ripresa, migliorata rendendola cattiva, agile e scattante
– Tutti i sistemi di sicurezza sono presenti e pronti a salvare da spiacevoli situazioni anche  i
   guidatori più inesperti
– Il nuovo sistema di infoteinment è ottimo per questo modello e lo sfondo nero e rosso lo rende decisamente sportivo

😔

– La guida rimane alta, come la Panda, che non è prettamente sportiva
– Il bagagliaio, esattamente come sulla 500, risulta essere molto piccolo.
– I prezzi sono davvero molto alti per questo piccolo gioiello.
Print Friendly, PDF & Email
Avatar

Alessio Richiardi

Perito assicurativo, Laureato in Scienze della Comunicazione e Passione per le Auto .. Questo è il mix che compone questo blog... Metterci impegno e andare avanti un pezzo alla volta... ecco il pensiero... se poi quel pezzo è un bullone di un motore o ancor meglio una bella turbina... non c’è santo che tenga... bisogna provarla!