Waze innova la Millemiglia 20191 min read

1 min read

Scalpitano i motori della 37esima rievocazione della Millemiglia, la mitica corsa di auto d’epoca che quest’anno mira all’innovazione con l’obiettivo di “portare avanti la tradizione”: il più grande museo viaggiante del mondo, furono le parole di Enzo Ferrari. La corsa più bella del mondo parte oggi, mercoledì 15 maggio, alle 14,30 da Brescia, direzione Roma, ci sarà da percorrere 1.801km in quattro tappe. Il pubblico che vuole seguire i 430 equipaggi che partecipano alla rievocazione hanno a disposizione uno strumento tecnologico in più.

Mappa del percorso
Mappa del percorso

#App:

L’app di navigazione “social” è mobility partner della gara; sfrutterà i molti membri della community per dare indicazioni in tempo reale sulle strade chiuse, sulle modifiche al traffico e su incidenti o ostacoli, aggiornando mappe e orari in base all’avanzamento della corsa e calcolando percorsi alternativi per evitare il traffico.

#Waze:

Dario Mancini, manager di Waze per l’Italia, ha affermatasi che subito erano spaesati ed onorati: La Millemiglia è un’icona per tutti, in particolare chi è nelle  zone interessate dal passaggio. Hanno elaborato un modo per riuscire a essere partner vene di in contro alle esigenze dei loro utenti, ed ecco nasce questa unione.

Vetture in competizione
Vetture nella competizione

Saranno 430 gli equipaggi che attraverseranno l’Italia fino a Roma e ritorno, arrivò previsto il 18  maggio, guideranno auto di 71 diverse case costruttrici: il loro passaggio, le strade e gli orari saranno indicati a tutti coloro che appartengono alla community Waze, e chi passerà nei pressi della carovana: verrà informato con una notifica della presenza della corsa e potrà calcolare, se lo desidera, il percorso migliore e più rapido per arrivare a destinazione evitando chiusure e traffico.

Mancini ha anche annunciato che, data la storia della corsa, basterà cercare Millemiglia sull’app per avere una sorpresa…

A voi scorpirla!

Print Friendly, PDF & Email
Avatar

Alessio Richiardi

Perito assicurativo, Laureato in Scienze della Comunicazione e Passione per le Auto .. Questo è il mix che compone questo blog... Metterci impegno e andare avanti un pezzo alla volta... ecco il pensiero... se poi quel pezzo è un bullone di un motore o ancor meglio una bella turbina... non c’è santo che tenga... bisogna provarla!

RSS
Follow by Email
Facebook
Twitter