Finalmente la BMW X2 è ufficializzata2 min read

2 min read

La sorella della BMW X1 si è rivelata una delle attese più sofferte di quest’ultimo periodo. È stata vista per mesi in moltissimi luoghi con camuffature futuristiche e artistiche; ora, la nuovissima BMW X2, si libera dei sui fronzoli ed è pronta per fare il suo debutto.
Già dalle prime linee è possibile notare come la BMW X2 voglia sfidare direttamente la Range Rover Evoque proponendosi come SUV compatto in stile coupé piacevole da guidare, che non passa inosservato tanto in città quanto fuori.
A svelare il carattere della BMW X2 vi sono le foto ufficiali, i dettagli tecnici, l’elenco di dotazioni e finiture. Giusto per avere un inquadramento generale il SUV tedesco è a listino prezzi da 44.100 euro e con tutte le motorizzazioni, comprese quelle Diesel.
Il prezzo base è per la BMW X2 xDrive20d da 190cv con trazione integrale e cambio automatico 8 marce, basta scorrere il modello successivo, l’Advantage per vedere crescere il prezzo a 45.750 euro; e non si ferma lì, ma si arriva ben oltre il tetto dei 50.000 euro per le top di gamma MSport-X ed MSport.
Si può quindi capir che il targhet che vuole conquistare è lo stesso di molti Suv compatti di lusso che vanno di moda attualmente come Audi Q3 Jeep Compass, Jaguar E-peace, Mercedes GLA.
# gliallestimenti:
Già in allestimento base la BMW X2 ha cerchi lega da 17″, calandra con listelli in nero lucido, terminali di scarico cromati, sedili in stoffa “Grid” Anthracite, volante sportivo a tre razze, climatizzatore automatico, chiusura centralizzata e computer di bordo.
Se tutto questo non basta si può puntare alla Advantage che aggiunge il cruise control, l’apertura Comfort del bagagliaio, gli specchietti ripiegabili, i sensori parcheggio posteriori e il climatizzatore automatico bi-zona, mentre la Business X ha in più fari Bi-LED con luci di svolta. fendinebbia a LED, sistema multimediale da 6,5″ e sensori di parcheggio anteriori e posteriori con Parking assistant.
Per coloro che vogliono osare vi sono i pacchetti MSport-X ed MSport che aggiungono cerchi da 19″, finiture esterne Frozen Grey o Dark Shadow, pacchetto aerodinamico, sedili e assetto sportivo.
Per chi può permetterselo, e risulta insaziabile di optional, sono disponibili a scelta i cerchi da 20″ per le MSport, l’head-up display da 720 euro, il sistema multimediale Pro da 8,8″, il Driving Assistant Plus con cruise control adattivo, la predisposizione Apple CarPlay e la pelle “Dakota” perforata; insomma ve ne è per tutti i gusti e tutte le tasche….
Print Friendly, PDF & Email
Avatar

Alessio Richiardi

Perito assicurativo, Laureato in Scienze della Comunicazione e Passione per le Auto .. Questo è il mix che compone questo blog... Metterci impegno e andare avanti un pezzo alla volta... ecco il pensiero... se poi quel pezzo è un bullone di un motore o ancor meglio una bella turbina... non c’è santo che tenga... bisogna provarla!