Erede in vista per la mitica Land Rover Defender.1 min read

1 min read

È stato confermato da poco dal capo designer di Land Rover, Gerry McGovern, che la fine del 2018 sarà l’anno della nuova Defender. Dopo sessant’anni dalla sua nascita arriverà sul mercato con un design rinnovato, più moderno e sopratutto con tanta tecnologia, tutto per poter attirare nuovamente i più giovani.
Il modello definitivo, secondo qualche indiscrezione, avrà una linea simile alla concept DC100 del 2011 e sarà basata sulla piattaforma in alluminio utilizzata su Range Rover e Discovery; inoltre, in base ai motori utilizzati dal gruppo Jaguar Land Rover, la nuova Defender potrebbe essere disponibile con Ingenium i motori diesel 2.0 da 150, 180 e 240cv, senza dimenticare l’immancabile benzina, 2.0 di cilindrata, da 200 e 250 cavalli. Il tutto speriamo, per buona pace degli ambientalisti e dei risparmiosi, con minori emissioni, minori consumi e maggiori prestazioni rispetto alla vecchia Defender.
Le ultime tendenze stanno orientando il mondo dei suv su una rotta più stradale, allontanandosi dalle capacità di fuoristrada che avevano all’inizio. Chissà se il destino potrebbe essere lo stesso anche per la nuova Land Rover, anche se speriamo che la regina indiscussa dell’offroad abbia un’erede degna del nome che porterà.
Riuscirà la nuova Defender ad eguagliare le capacità che hanno reso indimenticabile e amata la generazione precedente?
Print Friendly, PDF & Email
Avatar

Alessio Richiardi

Perito assicurativo, Laureato in Scienze della Comunicazione e Passione per le Auto .. Questo è il mix che compone questo blog... Metterci impegno e andare avanti un pezzo alla volta... ecco il pensiero... se poi quel pezzo è un bullone di un motore o ancor meglio una bella turbina... non c’è santo che tenga... bisogna provarla!