Connecting Panda2 min read

2 min read
La Panda, una della auto più amate dagli italiani, che dagli anni 80 domina incontrastata le classifiche delle citycar in Italia, chi di noi non ne ha avuta almeno una in famiglia! Adesso ha deciso di rinnovarsi, con un leggero adattamento ai tempi.

# La osservo:

 La prima cosa che noto è il nuovo colore Rosso amore, bello acceso, che ben si addice ad una citycar, (volendo passare più inosservati si può optare per il nuovo Grigio Colosseo) poi vedo il nuovo disegno dei cerchi in lega (disponibili sulla Lounge) o dei copricerchi, che sono stati ridisegna poi dando una nuova linea, per il resto è la Panda di sempre, quella che dal 2012 ad oggi ci accompagna.

# Entro:

Il primo impatto è piacevole, i sedili, con il nuovo design, sono sempre comodi al punto giusto per tutte le taglie, la guida è alta, perfetta per la città e per dominare la strada, noto il nuovo design del volante, ora tutti i comandi sono al loro posto e ben visibili, esattamente come quelli sulla plancia, è sparito il lettore CD, ma c’è sempre la porta Usb nel tunnel….
Ehi aspetta ma quel portatelefono è nuovo….
Ah già, ecco a cosa serviva l’app che mi han detto di scaricare….
 
È il nuovo sistema Panda Uconnect che permette di visualizzare tutte le informazioni del veicolo, selezionare la nostra musica preferita o impostare la strada da fare, il tutto sempre con una grande  praticità che  contraddistingue la Panda.

# Insintesi:

L’auto più amata dagli italiani, tanto da venderne 400 al giorno, si conferma sempre se stessa. Disponibile in 4 carburanti benzina, diesel, gpl e metano con motorizzazioni da 0.9 a 1.3 mtj anche in allestimento 4 ruote motrici, con prezzi a partire da 8750€.
 
😊
– La Panda è sempre lei, convince senza mai passare di moda
– La versatilità nota a questa autovettura che si rispecchia anche nella app.
😔
– La lunghezza della frenata
– La rifinitura di alcune plastiche interne, in particolare quelle del portellone  posteriore.
Print Friendly, PDF & Email
Avatar

Alessio Richiardi

Perito assicurativo, Laureato in Scienze della Comunicazione e Passione per le Auto .. Questo è il mix che compone questo blog... Metterci impegno e andare avanti un pezzo alla volta... ecco il pensiero... se poi quel pezzo è un bullone di un motore o ancor meglio una bella turbina... non c’è santo che tenga... bisogna provarla!