Privacy Policy

Rossetti e Mori vincono al Rally del Friuli1 min read

1 min read

Luca Rossetti ed Eleonora Mori, con la loro Citroën C3 R5, hanno vinto il 55° Rally del Friuli Venezia Giulia. Il podio l’hanno ottenuto anche le due Skoda Fabia R5 di Crugnola – Ometto e di Basso – Granai. Con questa vittoria sulle strade di casa, Rossetti è ora secondo in campionato e diventa il diretto inseguitore di Basso per il titolo tricolore.

#Dueappuntamenti:

La DS3 di Rossetti e Mori
La DS3 di Rossetti e Mori

Sfortunato Simone Campedelli, alle prese con una doppia foratura che gli ha fatto perdere molto tempo, è solo in sesta posizione. Il pilota del team Orange1 è ora più attardato in classifica e sarà costretto a disputare i prossimi due appuntamenti al massimo, nel tentativo di recuperare i punti lasciati in questo appuntamento friulano. Il Campionato Italiano Rally affronterà il Rally Due Valli e poi il Tuscan Rewind a coefficiente doppio e, a quanto pare, sarà l’ultimo appuntamento che assegnerà il titolo, in una stagione molto equilibrata e combattuta.

#Classifiche:

Basso continua a essere leader della classifica con 74,5punti. Rossetti si avvicina al secondo a quota 61,5. Terza posizione per Campedelli con 56,75punti e quarto Crugnola con 52,25. Quest’ultimo è però primo con 60punti nella classifica Rally Asfalto e pare scontato che conquisterà il titolo alla fine della stagione.

La DS3 di Rossetti e Mori
La DS3 di Rossetti e Mori

55° Rally del Friuli Venezia Giulia – La Top 10

1. Rossetti-Mori (Citroën C3 R5)

2. Crugnola-Ometto (Skoda Fabia R5)

3. Basso-Granai (Skoda Fabia R5)

4. Rusce-Farnocchia (Skoda Fabia R5) 

5. Zannier-Marcuzzi (Renault Clio W.)

6. Campedelli-Canton (Ford Fiesta R5)

7. Ciuffi-Gonella (Peugeot 208 R2)

8. Pollara-Siragusano (Ford Fiesta R2)

9. Griso-De Guio (Peugeot 208 R2) 

10.Testa-Bizzocchi (Ford Fiesta R2)

Print Friendly, PDF & Email
Avatar

Alessio Richiardi

Perito assicurativo, Laureato in Scienze della Comunicazione e Passione per le Auto .. Questo è il mix che compone questo blog... Metterci impegno e andare avanti un pezzo alla volta... ecco il pensiero... se poi quel pezzo è un bullone di un motore o ancor meglio una bella turbina... non c’è santo che tenga... bisogna provarla!