Fiat mette le 500, ma il cinema è a Torino Film Festival.1 min read

1 min read
Per il terzo anno Fiat è sponsor dell’importante rassegna cinematografica torinese con una flotta di dieci vetture Fiat, sia 500X che 500L di ogni colore della gamma, per accompagnare attori, registi e ospiti per tutta la durata del Festival.
Già in queste ore si può respirare un’aria magica sotto la Mole, dove ha sede la Rai utilizzata come centro di accreditamento e sala stampa.
Qui non solo la Fiat, ma anche la 500 è di casa; infatti, 60anni fa uscivano dalle linee del Lingotto le prime vetture che avrebbero motorizzato l’Italia intera.
A suggellare questo traguardo, nell’area pedonale in Via Verdi, vi è un esemplare della serie speciale della Fiat 500 dedicata al 60esimo anniversario.
La vettura, in edizione limitata, è stat creata per il compleanno del mitico cinquino attraverso caratteristiche uniche e la rilettura contemporanea di alcuni particolari che l’hanno resa famosa.
Questa serie speciale debutta anche con una livrea bicolore dell’evocativo e cinematografico nome “Dolcevita”, in cui il Bianco Tristato si abbina all’Avorio pastello.Per i sessant’anni della Fiat 500 è stato riproposto anche il cortometraggio «See you in the future», primo shortmovie Fiat e interpretato dal premio Oscar Adrien Brody, già visto da 19.000.000 visualizzazioni.
Trattasi però di uno degli ultimi a prestare il proprio volto per la vettura: indimenticabile Sophie Marcelau nella commedia “De l’autre côté du lit” del 2008, insieme alla sua 500 Pink, un’altra stravagante versione dell’erede del mitico cinquino.

Print Friendly, PDF & Email
Avatar

Alessio Richiardi

Perito assicurativo, Laureato in Scienze della Comunicazione e Passione per le Auto .. Questo è il mix che compone questo blog... Metterci impegno e andare avanti un pezzo alla volta... ecco il pensiero... se poi quel pezzo è un bullone di un motore o ancor meglio una bella turbina... non c’è santo che tenga... bisogna provarla!